fbpx
Loading...

OSIRIS Ophthalmic Surgery Intelligent Robotic Integrated System

In anteprima, un video che spiega la mia invenzione, tuttora in fase di sviluppo, che rivoluziona il mondo della chirurgia in genere. Una nuova concezione di chirurgia oculare sempre più sicura ed affidabile.

È italiano il primo trapianto non chirurgico in campo oculistico

L’invenzione di Emiliano Ghinelli ha ricevuto il via libera dal ministero della Salute «Con le unità elementari di membrana amniotica si potrebbero curare anche molte altre malattie».
[Il Corriere della Sera, a cura di Massimiliano Del Barba]

La visione, Come facciamo a vedere? Vediamo perché percepiamo i fotoni che viaggiano nello spazio. Questi fotoni impattano nella retina e si crea un impulso elettrico.

La visione, Come facciamo a vedere? Vediamo perché percepiamo i fotoni che viaggiano nello spazio. Questi fotoni impattano nella retina e si crea un impulso elettrico. La visione, Come facciamo a vedere? Vediamo perché percepiamo i fotoni che viaggiano nello spazio. Questi fotoni impattano nella retina e si crea un impulso elettrico. Quindi noi vediamo per un fenomeno elettrico. Il fotone, che è libero nello spazio esterno, impatta la retina crea una differenza di potenziale si genera un elettricità, una micro corrente che diventerà immagine. Questa è la visione. A livello di neuroscienze noi sappiamo tutto quello che succede "tecnicamente". Non riusciamo a spiegare come questa immagine possa essere percepita come tale a livello cosciente dell'individuo perché un conto è avere l'immagine formata in corteccia un conto è rendersi conto che si sta vedendo. Visione, oculista ghinelli, ricerca, corrente, fotone, corteccia, occhio #Visione, #oculista ghinelli, #ricerca, #corrente, #fotone, #corteccia, #occhio

LENSECOTMIA agli occhi un termine probabilmente poco conosciuto che significa sostituire il cristallino.

LENSECOTMIA agli occhi un termine probabilmente poco conosciuto che significa sostituire il cristallino. LENSECOTMIA agli occhi un termine probabilmente poco conosciuto che significa sostituire il cristallino. Probabilmente si sente parlare di sostituzione del cristallino quando c'è la famosa cataratta. L'intervento di cataratta è in concomitanza di un cristallino malato che si sceglie di cambiare per vederci meglio Esistono delle epoche della vita in cui si può eseguire l'intervento per eliminare i difetti della vista questa fascia d'età diciamo va dai 25-30 fino 45 e da 45 in poi. Nel primo caso la metodica che si può utilizzare per eliminare difetti di vista è quella comunemente chiamata laser eccimeri o laser a femtosecondi cioè c'è un laser che impatta sulla cornea e elimina i difetti della vista. Nella gran parte i difetti di vista eliminabili sono la miopia ipermetropia e astigmatismo questo fino ai 45 anni. Perché fino a 45 anni? Perché dopo comincia a insorgere la presbiopia: un intorpidimento nella capacità di messa a fuoco del cristallino che diventa sclerotico e quindi comincia ad alterarsi il difetto di vista. Ad esempio una persona che è sempre stata miope di meno 5 può darsi che con il insorgenza della presbiopia risulti a meno 4, quindi che cambi il suo difetto di vista e come si fa ad operare con il laser quando una soluzione non è stabilizzata? Non è nell'interesse del paziente. Si fa un intervento che può correggere un difetto che può durare per un anno sei mesi. E questo [...]

Occhi, unità elementari. Le unità elementari: che pochi le conoscono perché in realtà non esistevano è un trapianto nuovo. Trapianto Liquido.

Occhi, unità elementari. Le unità elementari: che pochi le conoscono perché in realtà non esistevano è un trapianto nuovo. Trapianto Liquido. Occhi, unità elementari. Le unità elementari: che pochi le conoscono perché in realtà non esistevano è un trapianto nuovo. Trapianto Liquido. Paradossalmente anche nel nel mondo dei trapianti c'è movimento e c'è continua evoluzione. Il trapianto di unità elementari è codificato come un trapianto ma in realtà non è un vero trapianto come nell'immaginario collettivo cioè che si entra in sala operatoria e si deve asportare una parte del Donatore in piantarla su ricevente. Non è così. Il tessuto da cui derivano le unità elementari è la membrana amniotica che è sempre stata applicata in ambito oculistico. La membrana viene richiesta dalla banca degli occhi che la invia nella sala operatoria, nel caso mio nell' ospedale civile di Mantovana, dove viene trasformata in unità elementari. Dentro la sala operatoria quindi in ambiente sterile viene stesa questa membrana e lavorata a renderla liquida quindi iniettabile come fosse un collirio. L'intervento non è doloroso. Il paziente non avverte nulla. Il paziente lascia la struttura ospedaliera nell'ora successiva all'intervento. unità elementari, oculista ghinelli, nessun dolore, operazione, #unità elementari, #oculista ghinelli, #nessun dolore, #operazione,

Il glaucoma può svilupparsi senza dare sintomi anche per molti anni. La sua incidenza è maggiore soprattutto nella popolazione anziana

Il glaucoma può svilupparsi senza dare sintomi anche per molti anni. La sua incidenza è maggiore soprattutto nella popolazione anziana COS’E’ IL GLAUCOMA Seconda causa di cecità nei Paesi industrializzati, il glaucoma è una patologia correlata alla pressione dell’occhio, ma non solo. E’ generalmente caratterizzata da un aumento della pressione oculare che va a danneggiare progressivamente il nervo ottico, importantissimo nella trasmissione di informazioni dall’occhio al cervello. Inizialmente ad essere compromessa è la visione laterale, che va via via riducendosi. Col tempo, se il trattamento della patologia non ha esito positivo, si può arrivare alla cecità competa. La disabilità derivante da perdita della vista è tra quelle che impattano maggiormente nella vita delle persone e della società, afferma l’OMS. Degenerazione maculare legata all'età, glaucoma, retinopatia diabetica sono le cause più frequenti di cecità e ipovisione nei Paesi industrializzati. Sull’importanza di controllare periodicamente la vista, va ricordato anche come con l’avanzare dell’età si più probabile la comparsa di malattie che coinvolgono queste funzioni.

Visita Oculistica è una visita specialistica che comprende una serie di esami, effettuati dal dott Emiliano Ghinelli specialista in oftalmologia

Visita Oculistica è una visita specialistica che comprende una serie di esami, effettuati dal dott Emiliano Ghinelli specialista in oftalmologia Visita oculistica. Cos’e’ precisamente:è una visita specialistica che comprende una serie di esami, effettuati dal dott Emiliano Ghinelli specialista in oftalmologia, al fine di valutare lo stato di salute effettivo dell’apparato visivo. Ad inizio visita il dottor Ghinelli interroga il paziente con un’accurata “anamnesi patologica generale” ed una “anamnesi patologica oculare” per essere informato dei disturbi soggettivi ed oggettivi avvertiti dal paziente. – Esame della vista o test dell’acuità visiva: per acuità visiva s’intende la capacità dell’occhio di rilevare dettagli misurando quantitativamente la capacità di vedere un’immagine a fuoco ad una certa distanza. – Esame alla lampada a fessura: permette di valutare il segmento anteriore (cornea, forame pupillare, lente/cristallino). – Misurazione della pressione intraoculare (tono oculare): il volume del bulbo oculare, quindi la sua tonicità, è creata dall’umor acqueo, un liquido a prevalente composizione salina che circola tramite vie di afflusso e deflusso all’interno del bulbo oculare. Non c’è una valore di riferimento esatto per tutti, dipende da caso a caso. L’esame del fundus oculi permette l’analisi della testa del nervo ottico, della circolazione arteriosa e venosa nella regione maculare e nella periferia retinica al fine di escludere o diagnosticare eventuali patologie.

Oculista Ghinelli Visita Oculistica – chiama ora: 329 7497444

Oculista Ghinelli - Visita oculistica Oculista Ghinelli - Visita oculistica Analisi e dimensionamento dell'occhiale. Diagnostica dell'occhio, cornea cristallino, retina nervo ottico. Visita specialistica per la cataratta. E' importante comprendere quale è il problema visivo, per poter procede ad una corretta diagnosi e cura. chiama ora senza impegno: 329 7497444

9 settembre 2019|Categories: Notizie|

Il sito emilianoghinelli.com raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, nel rispetto della privacy dei tuoi dati personali e secondo le normative vigenti. Cliccando sul pulsante "Accetto" o continuando la navigazione su questo sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi l'informativa estesa.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi